Riflessioni: Una mostra con ‘ausilio’

Alla Limonaia di Palazzo Medici-Riccardi, si svolge dal 5 al 13 giugno una mostra fotografica di Massimo Mattesini, dal titolo  ‘RIFLESSI(ONI)’, per un progetto della A.T.I.S.B.  (Associazione Toscana Idrocefalo e Spina Bifida).

Sensazioni visive, immagini “riflesse” che si “specchiano” sdoppiandosi in due punti di vista. “Riflettere”, stimolare in chi guarda pensieri, emozioni, timori… “riflessioni”.

Quando: Dal 5 al 13 giugno 2017
Orari: 10-12 e 14-18
Dove: Limonaia, Palazzo Medici-Riccardi, via Cavour 3, Firenze

Paesaggi in cui è inserito un “ausilio” alla disabilità, in modo spontaneo, senza la figura umana. L’ausilio non stravolge l’immagine o focalizza l’attenzione di chi guarda. Rappresenta un elemento marginale dell’inquadratura, si inserisce nel panorama, nel contesto del “bello”, senza essere elemento di disturbo ma parte armonica del tutto.

L’Associazione Toscana Idrocefalo e Spina Bifida, una ONLUS esistente dal 1983,  riunisce le famiglie della Toscana e di parte dell’Umbria, famiglie nel cui nucleo è presente un portatore di spina bifida.

Entrare in contatto con l’Associazione è semplice, infatti si può:

  • inviare uno scritto all’indirizzo della Sede
  • inviare uno scritto al Presidente dell’A.T.I.S.B. Marco Esposito, Via San Romano 8,
    50135 Firenze
  • telefonare allo 055-697617 (anche fax e segreteria telefonica), o al 328-6140064
  • inviare una e-mail all’indirizzo  mexpo@libero.it

L’ultima sfida dell’Associazione è un progetto ambizioso sul Cammino di Santiago, che condurrà 10 ragazzi con disabilità motoria attraverso la Galizia per 130 Km verso Santiago di Compostela, a piedi o in carrozzina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *