La partecipazione in sanità verso la nuova legge

Procede l’iter verso l’approvazione della nuova legge regionale sulla partecipazione in sanità.

Già avevamo parlato di questo  Percorso  altamente condiviso tra cittadini, regione e aziende sanitarie. Il progetto di legge sul nuovo sistema di partecipazione è adesso al vaglio della Commissione Sanità del Consiglio Regionale.

Un nuovo sistema di partecipazione del Sistema Sanitario della Toscana che dia voce ai bisogni dei cittadini, per promuovere i servizi, migliorare la salute, condividere soluzioni.

I cittadini che hanno collaborato alla stesura del testo di legge sono stati sentiti in audizione in Commissione, il cui presidente Stefano Scaramelli si è impegnato ad accelerare i tempi dell’iter del percorso legislativo, per assicurare continuità tra i vecchi e i nuovi comitati di partecipazione.

L’idea della nuova legge è di articolare la partecipazione civica su tre livelli: un primo livello di zona distretto, un secondo livello di area vasta, infine un consiglio sanitario dei cittadini, che collaboreranno alla programmazione sanitaria – a partire dai bisogni reali – e alle successive fasi di verifica e di controllo.

La Toscana sarebbe la prima regione in Italia a dotarsi di una specifica ed innovativa legge sulla partecipazione dei cittadini al governo della salute.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *