Due settimane con gli alunni dell’alternanza

Due settimane con gli alunni della 4 scientifico – Liceo P.Aldi di Grosseto

Stare con i giovani è già una bella esperienza: averli al proprio fianco come aiutanti nel lavoro giornaliero di volontario di Cittadinanzattiva è molto più di una bella esperienza.
Per due settimane abbiamo avuto il piacere di accogliere e collaborare con le ragazze e i ragazzi del Liceo scientifico Aldi di Grosseto che svolgevano presso di noi il loro obbligo formativo di alternanza scuola-lavoro con il progetto “Giovani volontari crescono”.
Sette giovani di due classi diverse sono arrivati tutti i giorni, puntualissimi, curiosi di vedere come si sarebbe svolta la loro giornata con noi.
Cosa hanno fatto con Cittadinanzattiva di Grosseto?
Dalla presenza nei Centri anziani alle visite guidate al Pronto Soccorso, dall’ascolto presso il Tribunale dei Diritti del Malato alle interviste ai cittadini che rispondevano al questionario del progetto regionale Dialogo, dalla collaborazione a progetti sul disagio giovanile alla progettazione di una gara musicale per i giovani di Grosseto, dai giochi di ruolo sulla differenza di genere alle simulazioni di azioni civiche nei confronti di istituzioni per l’affermazione di diritti dei giovani disconosciuti dalla comunità….queste le attività in cui gli studenti sono stati coinvolti dai volontari di Cittadinanzattiva dell’Assemblea di Grosseto.
Non sta a noi dire con quale risultato. Possiamo solo dire che per noi è stata una bellissima esperienza: noi abbiamo gettato un seme e stimolato l’interesse. Loro, ragazzi e le ragazze della 4 A e della 4 D ci sono sembrati soddisfatti di aver fatto un’esperienza diversa che non si aspettavano e hanno manifestato la loro gratitudine scrivendo ognuno le proprie impressioni oltre ad un’articolo corale per il sito di Cittadinanzattiva toscana che pubblichiamo qui di seguito, uno per ogni classe.
Gli stessi giovani torneranno a giugno, sempre per due settimane, e completeremo con loro ciò che abbiamo iniziato insieme…
Noi li aspettiamo e siamo felici di poterli interessare al nostro lavoro. I giovani sono il nostro futuro: sono la speranza che il mondo che sapranno costruire sarà migliore di quello di oggi.

Per Cittadinanzattiva toscana, Assemblea di Grosseto
Maria Rita, Gabriella, Susy e Maria

Un’alternanza speciale!

Abbiamo fatto nuove esperienze che non avremmo mai potuto fare in altro modo: stare con gli anziani e fare il lavoro dei volontari di Cittadinanzattiva. Abbiamo collaborato al progetto regionale Dialogo facendo interviste alle persone, abbiamo distribuito depliants per la campagna contro la violenza domestica…siamo stati presso i centri sociali degli anziani.
Un’alternanza diversa dalle aspettative, che non ci potevamo immaginare perché non presso un’azienda ma presso un’associazione di volontariato: un’esperienza variegata.
Abbiamo sviluppato nuove abilità con le persone: le abbiamo avvicinate con gentilezza, come fanno i volontari, e abbiamo imparato a relazionarci con loro ma anche a prenderci la delusione del rifiuto quando ti dicono che non vogliono rispondere alle interviste.
E’ stata un’esperienza positiva quella di socializzare con gli sconosciuti e di porgersi in maniera gentile per spiegargli quello che volevamo. Una grande soddisfazione quando trovi i cittadini che ti rispondono a tono e in modo gentile, senza respingerti prima ancora di sapere cosa vuoi da loro.
Si è sviluppato tra noi lo spirito di gruppo perché, siccome andavamo in due o tre, i compagni intervenivano in difesa se qualche cittadino rispondeva male a qualcuno di noi.
Con gli anziani, invece, è stato anche toccante perché loro ti raccontano di se stessi, si capisce che sono felici di essere avvicinati ed è bello renderli felici. Erano contenti di rispondere ai questionari e non si sono mai rifiutati. Sempre gentili e contenti di stare con i giovani.
Pensiamo che anziani e giovani dovrebbero conoscersi di più, avere molte più occasioni di stare insieme ed essere molto più informati sulle cose.

Gli studenti della 4* A:Diana, Simone, Francesca, Marco, Giuseppe, Matilde, Emma
presenti in alternanza scuola-lavoro presso Cittadinanzattiva toscana di Grosseto

 

A lavoro con CittadinanzAttiva

Nella settimana corrente noi 4°D, del liceo scientifico P. Aldi, abbiamo collaborato con l’associazione CittadinanzAttiva seguendo l’iniziativa (proposta dalla M.I.U.R.) dell’alternanza scuola-lavoro; più precisamente siamo stati coinvolti nel progetto “Dialogo”, il quale mira a conoscere il grado di informazione dei cittadini sui servizi socio-sanitari.
La nostra partecipazione al progetto è stata quella di intervistare i cittadini proponendo loro il questionario Dialogo.
Per noi è stato interessante entrare in contatto diretto con le persone e aver fatto conoscere Cittadinanzattiva e una delle sue attività.
Durante la prima giornata abbiamo trascorso del tempo con gli anziani del centro “I saggi” a Gorarella, proponendo loro il questionario su questo progetto e poi pranzando insieme a loro.
Siamo rimasti profondamente colpiti dall’esperienza che ci ha insegnato come queste persone possano essere estremamente vivaci e socievoli, nonostante l’immagine che solitamente ne abbiamo ai giorni nostri.
Questa esperienza inoltre ci ha mostrato quanto un contatto fra le nuove generazioni e le precedenti sia fondamentale in una società efficiente nel benessere comune. Infatti molti degli anziani, salutandoci con gentilezza e affetto ci hanno rivelato di essersi sentiti rinvigoriti dalla nostra presenza al Centro, e noi in cambio abbiamo passato una bellissima mattinata imparando a conoscerli.

Gli studenti della 4°D: Dario, Lucrezia,Vincenzo,Tommaso, Martina, Sandra, Gloria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *