Firenze: il sindaco rimuove le transenne inutili

Un commento in merito all’iniziativa personale del sindaco di Firenze Dario Nardella, che ha postato su facebook quanto segue:

Troppi cartelli e transenne inutili per le strade. Sono andato personalmente a controllare e a rimuoverli. Prima tappa l’area tra San Niccolò, Piazzale Michelangelo e Firenze sud. Dobbiamo accelerare il rifacimento di strade e marciapiedi e coordinare i servizi per migliorare la situazione. Infine la notizia di 1,4milioni di euro per sistemare le mura dei bastioni delle rampe di San Niccolò

Ottima iniziativa senza dubbio. Anche se, oltre a dare giustamente pubblicità all’immagine di un sindaco che si preoccupa per la propria città, sarebbe il caso di rendere più efficienti i meccanismi dei servizi pubblici, eventualmente affiancando il volontariato, il servizio civile o l’alternanza scuola lavoro ai compiti di chi deve monitorare e porre rimedio alle tante piccole inefficienze quotidiane (piste ciclabili, cartellonistica, buche nelle strade, offese all’estetica di una città così speciale, carenze dell’illuminazione pubblica, eccetera).

Coinvolgere i cittadini insieme a chi si occupa, in virtù del proprio ufficio, dei servizi pubblici e della manutenzione del bene comune, potrebbe essere uno strumento di partecipazione che responsabilizza tutti, aumenta la fiducia nelle istituzioni, contribuisce alla risoluzione dei piccoli e grandi problemi quotidiani che ci affliggono e che ci fanno sentire impotenti di fronte al ‘sistema’.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *