Metropolitiamo: progetto, visione e obiettivi

E’ stato presentato a Firenze il 16 Febbraio il progetto Metropolitiamo con cui la CGIL fiorentina si propone di sviluppare il dibattito sul tema della Città Metropolitana, e che vede tra gli altri la partecipazione diretta di CittadinanzAttiva.

Metropolitiamo: AccoglienteLa manifestazione si articola in 4 eventi, aperti a tutti, che si svolgeranno nei prossimi mesi in altrettanti luoghi simbolo del territorio, per costruire proposte sulle opportunità e sulla gestione delle fratture sociali del tessuto metropolitano.

Il primo evento di Metropolitiamo, il 18 Febbraio all’Impact Hub di Firenze, è dedicato alla “Città Metropolitana Accogliente”. Al centro dell’incontro le emergenze demografiche e sociali, Metropolitiamo: Sostenibilecon proposte di azioni concrete sui temi dell’abitare, includere, crescere e prendersi cura.

Il secondo appuntamento, fissato per Sabato 8 Aprile in sede ancora da definirsi, è dedicato alla “Città Metropolitana Sostenibile”, ovvero al governo del territorio e dei suoi flussi guardando alla sostenibilità ambientale (muoversi, rigenerarsi, coltivare, riciclare).

Metropolitiamo: InnovativaLa “Città Metropolitana Innovativa” è invece il tema della terza giornata, dedicata a proporre visioni di sviluppo economico e culturale attorno ai temi del produrre, visitare, creare ed imparare.

Col titolo di “Città Metropolitana: insieme si diventa grandi” si svolgerà infine il quarto evento: un momento di sintesi e confronto a tutto campo con le Istituzioni del territorio.

Come ha riassunto la segretaria CGIL di Firenze Paola Galgani presentando l’iniziativa: “Questo progetto è il nostro contributo al dibattito sulla Città Metropolitana con proposte concrete. Prima di costruire l’istituzione metropolitana occorre costruire la comunità metropolitana”.

L’invito alla partecipazione, tema particolarmente caro a CittadinanzAttiva, è dunque tanto una delle finalità dell’iniziativa, che parte fondamentale della visione che Metropolitiamo intende porre al centro del futuro stesso di Città Metropolitana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *