Disabilità e fragilità sociali: la legge sul ‘Dopo di noi’

Oltre 3 milioni di persone in Italia convivono con una disabilità.  Spesso  i familiari e in particolar modo i genitori di persone così fragili si interrogano con angoscia su come il disabile verrà sostenuto quando rimarrà solo, da cui il tema del “Dopo di Noi”. La tutela delle persone sole con disabilità grave rappresenta una forte esigenza sociale.

E’ importante avere strumenti idonei per garantire al disabile, per tutta la durata della vita, un’assistenza non solo morale ma anche materiale, rispettosa della sua dignità.

Con la legge  112/2016, nota come  Legge sul ‘Dopo di noi’, sono state introdotte importanti agevolazioni fiscali a supporto delle iniziative dirette alla tutela delle persone con disabilità grave. La legge si pone l’obiettivo di venire incontro alle fragilità sociali, per disabili gravi che restino privi del sostegno familiare, per impedirne l’isolamento e favorire loro la realizzazione di un “progetto di vita”, anche grazie alla figura dell’Amministratore di Sostegno.

Notariato e Associazioni di consumatori – tra le quali CittadinanzAttiva – hanno elaborato questa  Guida per il Cittadino, per rendere facilmente accessibili gli strumenti giuridici necessari per affrontare con consapevolezza situazioni sociali complesse e dolorose.

E’ previsto anche un Open Day sulla tutela delle fragilità sociali che avrà luogo sabato 27 maggio 2017 in varie città d’Italia (in Toscana a Livorno, Lucca e Siena).

Per approfondire, visita la pagina dedicata sul sito del Notariato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *