Dati sconfortanti sull’accesso al bonus energia

Nell’ambito della campagna “Bonus a Sapersi” promossa da CittadinanzAttiva e altre 14 organizzazioni di consumatori, sono stati presentati il 6 Febbario a Roma i risultati dell’indagine sull’accesso al bonus energia tra le famiglie che ne avrebbero diritto.

A fronte di bollette luce e gas sempre più alte e famiglie sempre più povere, i dati che emergono da questa indagine appaiono tutt’altro che confortanti.

Su un totale di circa 4 milioni di famiglie potenzialmente aventi diritto ad agevolazioni su luce e gas, sì e no la metà risulta aver usufruito almeno di una di queste agevolazioni. Su base annua hanno infatti usufruito del bonus elettrico circa il 34% degli aventi diritto, percentuale che si riduce al 27% per quanto attiene al bonus gas. Insomma, per ciascuna delle due agevolazioni, solo percentuali prossime (o persino inferiori) ad 1/3 della platea degli aventi diritto.

Bonus a sapersiSul totale degli intervistati nell’ambito dell’indagine oltre l’80% riferisce di conoscere cittadini e famiglie che avrebbero i requisiti per la richiesta ma non ne sono consapevoli. Il 47% giudica le informazioni in materia scarsamente diffuse e reperibili, e solo il 56% ritiene peraltro che l’importo del bonus sia adeguato rispetto all’entità delle bollette.

Emergono significative criticità anche tra gli intervistati che hanno richiesto il bonus. Le principali lamentele riguardano la complessità dell’iter per accedervi (30,3%) e l’importo ritenuto inadeguato (22,5%), ma anche l’iter per il rinnovo (11,2%) e la mancata erogazione (10,9%).

Appare dunque forte e chiara la necessità di accrescere la diffusione di informazioni in merito ai bonus su luce e gas, ma anche di semplificarne le modalità di accesso e rivedere le soglie ISEE per estenderne la fruizione.

Alla luce di questi dati abbiamo predisposto anche sul nostro sito una guida al bonus energia che fornisca ai cittadini informazioni concrete e concise su come accedere agli sgravi per luce e gas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *